Vivere Hygge per essere più felici

Coppia Hygge - SOS Ordine

Hai mai sentito nominare la parola Hygee?
Ma di cosa si tratta esattamente e soprattutto in che modo può influire sulla nostra felicità?

Il termine Hygge, molto in voga negli ultimi anni, è un sostantivo delle lingue danese e norvegese, usato per definire uno stile di vita tipico dei paesi nordici.
Forse, è per questo che la Danimarca è da tempo in cima alla classifica dei Paesi più felici al mondo!
Meik Wiking, direttore dell’Happiness Research Institute di Copenaghen, nel suo libro “La via danese alla felicità”, lo descrive in modo preciso:

“La Hygge è legata a un’atmosfera più che agli oggetti. È stare con le persone che amiamo. È la sensazione di essere a casa, di trovarci al sicuro, di essere protetti dal mondo e poter quindi abbassare la guardia. Magari semplicemente conversando sulle piccole o grandi cose della vita, godendoci una compagnia tranquilla e silenziosa oppure sorseggiando una tazza di té da soli”.

Lo stile Hygge ha quindi a che fare con i sentimenti, con il senso di comodità, di sicurezza, l’accoglienza e la familiarità.

Hygge è una parola di origini norvegesi il cui significato era, inizialmente, “stare bene” o “benessere”, e poi entrata a far parte della cultura danese. Successivamente ha assunto tanti altri significati: può designare l’arte di creare intimità, il benessere dello spirito, l’assenza di fastidi….
Anche gustare una cioccolata calda a lume di candela è Hygge!

Negli ultimi anni, lo stile Hygge si applica anche al modo di vestire e arredare bar e ristorante, così come in passato tutto quello che veniva contrassegnato Made in Italy, era sinonimo di qualità e design, oggi Hygge definisce uno stile di vita felice.

Scopriamo come vivere più felici con Hygge!

I momenti che infondono felicità, benessere, relax e risiedono nelle cose piccole:

  • un caffè con un amico
  • un barbecue con gli amici
  • del tempo da trascorrere con i figli
  • suddividersi i compiti
  • buon cibo
  • compagnia
  • leggere un buon libro
  • ascoltare musica
  • condivisione
  • un’atmosfera accogliente
  • luce soffusa, candele e calde coperte

Tutto questo è Hygge!

Quale è il momento più hygge dell’anno?

Natale Hygge - SOS Ordine

Il Natale, con la sua atmosfera magica, i momenti di convivialità e condivisione, è senza dubbio il periodo dell’anno che racchiude meglio lo stile Hygge.

Sempre in Danimarca, si parla di “Julehygge” – Hygge Natalizia si usa preparare liste dettagliate e pianificare budget per prepararsi all’evento più atteso di Dicembre.

Familiari e amici si riuniscono:

le feste natalizie sono il momento per riunirsi e godersi la vita in compagnia dei propri cari con un sospiro di sollievo collettivo.

Cibo tradizionale sostanzioso:

protagonista è il maiale o anatra arrosto, con patate lesse ricoperte di strato di caramello, cavolo rosso stufato in agrodolce, sugo di carne e cetriolini sottaceto e dolci in abbondanza.
L’invenzione danese il “Risalamande” (panna montata e riso bollito con mandorle tritate) è il cibo più sociale, perché nella ciotola del dessert viene nascosta una mandorla intera e al fortunato commensale che la trova spetta ricevere un regalo. Un vero è proprio gioco!

Decorazioni:

le decorazioni natalizie in Danimarca, spesso tutte realizzate a mano, sono tramandate di famiglia in famiglia. Raffigurano statuette di elfi o gnomi, animali, Babbi Natali, presepi, piccoli coni e i famosi cuori intrecciati.
Le candele, poiché sono parte essenziale del Natale nordico e delle decorazioni, in questo periodo si moltiplicano. La candela natalizia per eccellenza è quella dell’ Avvento , sulla quale sono dipinti 24 segni ,come un metro a nastro a indicare le date dal primo al 24 dicembre, decorata con piccoli abeti e immagini di folletti, che si posiziona come centro tavola.
Calendario dell’Avvento: è realizzato con scatoline di legno o cartone che possono contenere una piccola decorazione per l’albero o un dolcetto; ogni giorno i bambini ne aprono una finestrella per scoprire un simbolo o un motivo natalizio.
Alcune famiglie hanno un calendario “di doni” e i bambini ricevono un regalino ogni giorno fino a Natale.

Regali:

l’Hygge natalizia è paritaria, ruota intorno ai rapporti e alla comunità senza attirare l’attenzione su di sé. Regalare qualcosa di eccessivo è interpretato come una dichiarazione di superiorità, di conseguenza chi riceve il regalo si sente inevitabilmente in debito.
Per non danneggiare lo spirito natalizio e rimanere in perfetto tema Hygge, quindi, largo ai regali realizzati con le tue mani e ascolta i desideri della persona a cui è destinato il regalo.
Potresti scoprire che per rendere una persona felice a volte basta davvero poco!



Puoi adottare anche tu uno stile Hygge e predisporti a una vita più felice!

Rendi la tua casa accogliente allestendo un angolo lettura per rilassarti, arredando con morbidi cuscini il tuo divano. Riserva una parte della tua casa per i tuoi momenti intimi, oppure per bere un buon tè e conversare con le amiche.
Un’atmosfera Hygge contribuirà a rendere la tua casa migliore!

Indossa abiti caldi e confortevoli, ma non pensare subito a quei maglioni pesanti dalle geometrie montane, se sei allergica o calorosa anche un bel maglioncino in cashmere è Hygge per te.

Lo stile Hygge rappresenta il sano equilibrio tra vita quotidiana, casa e lavoro.
Una casa calda, morbida e allegra.


Vuoi sapere 10 cose che renderanno la tua casa più Hyggeligt, seguici su Facebook!

Segui i consigli di SOS Ordine per rendere la tua casa Hygge!

Liberati del superfluo e organizzalo al meglio, per vivere felice.
Crea il tuo mondo Hygge!

Invia un SOS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.